LE 1000 ORTENSIE

L’Ortensia è una pianta ornamentale molto diffusa nei giardini che decora con i suoi colori meravigliosi; viene considerata la seconda regina del giardino!

L’ortensia o Hydrangea (nome botanico) appartiene alla famiglia delle Hydrangeaceae, è una pianta che sia collocata in vaso che in terra, ha una fioritura esplosiva.

I fiori dell’ortensia sono riuniti in infiorescenze di forma tendenzialmente sferica che possono assumere colori diversi: rosa, azzurro, bianco e violetto sono le sfumature più comuni.

Fiorisce in genere nel periodo compreso tra la primavera e l’estate.

Lo sapevi che il colore delle ortensie dipende dalla composizione del terreno in cui sono piantate?

Il pH del terreno dove cresce l’ortensia può variare il colore dei fiori di questa pianta.

– Fiori di ortensia blu: se il pH del terreno è acido, inferiore a 6.
– Fiori di ortensia rosa: se il pH del terreno è basico/alcalino, superiore a 6.

  • CLIMA

L’ortensia è una pianta che preferisce un clima fresco e mite e temperature non troppo elevate pertanto, se vivete in zone particolarmente calde, posizionate le piante in zone al riparo dal sole e quindi dalla luce diretta.

  • ANNAFFIATURE

L’ortensia richiede annaffiature abbondanti in modo da mantenere il terreno sempre umido: assolutamente da evitare però i ristagni d’acqua. Ricordate che le annaffiature devono essere più abbondanti durante il periodo della gemmazione e meno frequenti in seguito alla fioritura.

  • POTATURA

La potatura deve essere effettuata al termine della fioritura: eliminate i fiori secchi. Per garantire una fioritura regolare, la pianta deve essere potata ogni anno, in particolare a fine autunno inizio inverno.

L’infiorescenza di sviluppa sui rami dell’anno precedente, perciò è molto importante non tagliare quelli più vecchi. Per capire meglio quali sono da eliminare, basta recidere la parte superiore e controllare la sua colorazione. Se l’interno si presenta bianco o verde allora è ancora giovane e non va potato, altrimenti bisogna rimuoverlo. Anche i rami vecchi comunque possono presentare la crescita di nuove gemme: in questo caso la potatura va rimandata all’anno successivo.

E’ un fiore molto usato da fioristi e wedding planner sia per la bellezza sia per l’ottima resa scenografica!

Ricorda: dopo la Rosa, l’Ortensia è la seconda regina di tutti i giardini!

Virna Picinali

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *